Israeliani e palestinesi ospiti a Pisa per parlare di pace.

Il Presidente Pieroni con la delegazione del Parent's circle  (Pisa, ottobre 2007)
Il Presidente Pieroni con la delegazione del Parent's circle  (Pisa, ottobre 2007)

Il Parent's circle è un'associazione israelo-palestinese composta da circa 500 famiglie, unite nel lutto della perdita dei propri cari a causa delle violenze in Terra Santa: uomini e donne che loro malgrado sono diventati messaggeri di pace, speranza e riconciliazione.
Il programma del gruppo di lavoro mediorientale, organizzato in collaborazione con la Provincia, prevede un percorso di incontri e dibattiti nelle scuole di Pisa, Pontedera e Volterra, oltre che alla nostra Università, nell'ambito delle attività del Dipartimento di storia e del corso di Scienze per la pace. L'obiettivo di queste "giornate pisane" d'incontro e di reciproca conoscenza è insomma la volontà di opporsi al rischio di una normalizzazione della violenza e degli abusi, l'affermazione del diritto e del rispetto, l'inizio di un percorso di stabilità per il Medio Oriente.

"Di fronte allo scenario drammatico in cui versa questa martoriata regione - dichiara il presidente della Provincia Andrea Pieroni, che era stato in visita a Gerusalemme nel novembre 2005 - occorre non lasciarsi scoraggiare, ma intensificare il proprio lavoro a favore della pace: in questo impegno noi abbiamo fatto una scelta di campo precisa e costruito un modello di relazioni unico, decidendo di stare sempre dalla parte di chi soffre.

Attraverso gli incontri organizzati in questi giorni con il Parent's Circle vogliamo sensibilizzare il nostro territorio sulla necessità di contribuire al dialogo: se oggi non ci proviamo, domani potrebbe accadere l'irreparabile. Il nostro dovere politico e morale è evitare una catastrofe". Alla guerra in Medio Oriente è dedicato il film "Madri", in programma lunedì prossimo, 29 ottobre, al cineclub Arsenale (ore 21): l'ingresso è gratuito.