Sanzo e il gruppo Ospedalieri Pisa Pallavolo under 13
Sanzo e il gruppo Ospedalieri Pisa Pallavolo under 13

Una grande festa dello sport pisano, con la presenza dei suoi “alfieri” in ogni disciplina. La Provincia, nella persona dell’assessore Salvatore Sanzo, ha ospitato, nella propria sala consiliare, la consueta cerimonia di premiazione di società e atleti di tutto il territorio che nel corso del 2011-12 si sono particolarmente distinti, per i loro risultati e per i contenuti della loro attività. In passerella 26 rappresentanti di varie specialità, con dirigenti, familiari e amici. Questi alcuni dei festeggiati per gli sport di gruppo. La squadra di hockey in linea dei Bad Boars (Nuova Polisportiva Molinese, Molina di Quosa), che hanno vinto il campionato di A2, centrabdo il passaggio in A1; la Pallavolo Ospedalieri di Pisa (nella persona di Giulia Casella), che si è aggiudicata per il secondo anno consecutivo il titolo provinciale Fipav under 13; il Cus Pisa Volley maschile, neopromossi in B1; la compagine del Club Scherma Pisa “Antonio Di Ciolo”, composta da Elena Marrucci, Chiara Cini, Rita Giannelli e Irene Salvadori, che hanno conquistato lo scudetto tricolore di Serie A2 e il salto in A1; la formazione femminile di pallavolo del Gruppo Sportivo San Giuliano, quinta nella serie C regionale e qualificata ai play off per la B.

Passiamo poi ad alcuni dei riconoscimenti individuali. Eva Trinci (Pallavolo Ospedalieri Pisa), convocata in pre-juniores italiana; Sara Morganti (Terre Brune Equestrian Centre), campionessa italiana assoluta nel paradressage e in procinto di partecipare alle prossime Olimpiadi di Londra; Silvia Terrazzi (Canottieri Arno), oro nel quattro senza e argento nell'otto con (in team con Sandra Celoni) agli Europei junior di Bled (Slovenia); Gianluca Poli (Club Nautico Versilia), vincitore del circuito italiano Open Etchell a Rosignano con l'imbarcazione “Paola”; Marco Lunardelli (Polisportiva Sangiulianese, sezione nuoto) campione regionale nei 50 stile libero; Matteo Cara (scuola di arti marziali Fragale), vero ‘mattatore’: nel 2011 campione italiano professionisti Fikbms; nel 2012 campione italiano dilettanti Fikbms, azzurro nella nazionale di Low Kick e campione internazionale K1 a Koliseu (Brasile).