trasporto eccezionale
trasporto eccezionale

In applicazione della legge n° 159 del 27.11.2020, richiamata la circolare n° 9006 del 11.12.2020 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, e la circolare n° 300/A/9586/20/115/28 del 14.12.2020 del Ministero dell’Interno, si informano le Imprese che svolgono trasporti eccezionali che, allo stato degli atti e salvo ulteriori nuove disposizioni, tutte le autorizzazioni aventi scadenza ricompresa tra il 31 gennaio 2020 ed il 31 gennaio 2021 conservano la loro validità per 90 giorni successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza da COVID-19 (fino al 03.05.2021, come indicato nella circolare del Ministero dell’Interno).


Pertanto, eventuali proroghe e/o rinnovi dovranno essere richiesti, sempre nel rispetto di quanto indicato dall’art. 15 del D.P.R. n. 495/92 (Regolamento del NCdS), nei trenta giorni antecedenti o successivi alla scadenza del 03.05.2021. Inoltre, si specifica che il periodo di validità complessiva dell'autorizzazione (formata dall'autorizzazione principale e proroghe/rinnovi) non potrà comunque superare i tre anni, salvo per quelle in fase terminale del triennio che prolungheranno la loro validità fino al 03.05.2021.


LA PROROGA DI CUI SOPRA, NON E’ APPLICABILE ALLE AUTORIZZAZIONI SUBORDINATE ALL’ESPLICITA VALIDITA’ DELLE PERIZIE TECNICHE E/O DEI NULLA OSTA TECNICI SPECIFICI RELATIVI AL TRANSITO SU STRADE, PONTI OD ALTRI MANUFATTI DI PROPRIETÀ DI ENTI/SOCIETÀ. IN TAL CASO IL RICHIEDENTE, PER CONTINUARE L’ATTIVITÀ, DOVRÀ CONTATTARE L’UFFICIO TRASPORTI ECCEZIONALI DELL’ENTE RILASCIANTE L’AUTORIZZAZIONE PER CONCORDARE LE MODALITÀ DI UN’EVENTUALE ESTENSIONE DI VALIDITÀ DELLA STESSA, IN OSSERVANZA DEL C. 4 DELL’ART. 17 DEL DPR. N. 495/92. SI PRECISA AGLI ORGANI DI CONTROLLO CHE L’ENTE RILASCIANTE L’AUTORIZZAZIONE RESTA A DISPOSIZIONE PER FORNIRE TUTTE QUELLE ULTERIORI INFORMAZIONI NECESSARIE A VERIFICARNE LA VALIDITÀ.


Ai fini della validità dell’estensione della scadenza delle autorizzazioni, le Ditte interessate devono allegare al provvedimento di autorizzazione, quale parte integrante, il presente avviso, avendo cura di verificare che si tratti dell’ultima versione aggiornata.